Il sindacato nel Consiglio generale della CISL del 20 giugno 1950

Dettagli

di Mario Medde

I grandi cambiamenti del Sindacato confederale, nello specifico della CISL, si sono sempre collocati all’interno delle vicende sociali, politiche ed economiche in determinati periodi della storia del Paese. Frutto anche della intelligenza e passione di alcuni uomini, talvolta neppure dirigenti in senso stretto, che misero a disposizione del sindacato un sogno e un progetto profetico; come scrisse Vincenzo Saba “un sogno nel senso biblico, cioè il sogno dell’ebreo Giuseppe che anticipa e prepara l’azione realizzatrice”.

Leggi tutto...

L'etica della storia: la libertà cristiana e la comunità sarda

Dettagli

di Pietro Borrotzu

Quando Salvatore mi ha dato l'incarico di svolgere il mio tema 'L'etica della storia: la libertà cristiana e la comunità sarda' mi ha anche suggerito di leggere un pezzo di Salvatore Satta, riportato nel sito della "Fondazione Sardinia", del 1951 e dal titolo "Spirito religioso dei Sardi". Sono andato a leggerlo ed ho trovato in effetti alcune affermazioni utili alla nostra riflessione. Senza volermi dilungare in un commento su questo brano, mi sembra importante evidenziare qualche passaggio.

Leggi tutto...

La Sardegna convive fraternamente con i popoli dell'Italia ed è solidale con gli altri popoli del mondo

Dettagli

di Mario Medde, dell'Associazione Carta di Zuri

Premessa. È in uno scenario di terribile crisi economica, sociale e istituzionale che, ancora una volta, ci interroghiamo e discutiamo sulle soluzioni utili a rinegoziare il patto costituzionale tra la Sardegna e l'Italia. La crisi del modello di rappresentanza politica e istituzionale pesa enormemente sull'efficacia della risposta da dare ai cittadini per contrastare le conseguenze della recessione e rimuoverne le cause. Mancano le strategie, non vengono individuate le priorità, imperano al contrario le politiche di austerità e i tagli allo stato sociale.

Leggi tutto...

Istruzione e formazione professionale in Sardegna

Dettagli

di Rossana Murgia

L'istruzione e la formazione sono oggi al centro dei processi di crescita, modernizzazione ed integrazione sebbene la collaborazione fra gli istituti scolastici e le agenzie formative è spesso problematica per le diffe-renti modalità di funzionamento del sistema scolastico e del sistema formativo in genere. Tale situazione è chiaramente aggravata dall'assenza di un quadro normativo di riferimento comune.
L'istruzione – che beneficia di una maggior autonomia organizzativa – risente tuttavia di tempistiche di ero-gazione dei finanziamenti da parte dell'amministrazione scolastica che non sono sempre coerenti con i ritmi scolastici. D'altro canto, la formazione – che si caratterizza per una maggiore flessibilità e dinamicità operativa – è organizzata in funzione dei bandi provinciali e delle direttive regionali ed è chiamata a tener conto delle procedure specifiche stabilite dalle Regioni e dalle Province.

Leggi tutto

Istruzione, formazione professionale, apprendimento permanente

Dettagli

di Mario Medde

La progettualità politica e i problemi posti dalla nuova questione sarda necessitano oggi di una forte dimensione programmatica e di una capacità attuativa eccezionale. Soprattutto l'emergenza lavoro, la solidarietà tra persone, categorie e territori, in una fase tra le più difficili della storia autonomistica, l'esigenza di creare maggiore ricchezza per meglio distribuirla, una più consistente competitività del sistema Sardegna, impongono una forte e diffusa progettualità incentrata sulla Scuola e la Formazione, sulla Università e la Ricerca; a maggior ragione in un'economia e in un mercato fondati prima di tutto sullo sviluppo della conoscenza e sulla qualità e quantità che si riverbera nelle risorse umane.

Leggi tutto...