Il rinnovamento delle istituzioni sarde

Dettagli
Un'urgenza per rilanciare lo sviluppo e il lavoro
 
di Mario Medde
 
Si avvicina l'appuntamento elettorale per il rinnovo del Consiglio regionale della Sardegna. Presumibilmente nel mese di febbraio 2013; settimana più settimana meno. Lo scenario è tutt'altro che confortante. Anzi, è proprio drammatico. Reddito, consumi, investimenti, lavoro, ricchezza prodotta, i principali indicatori economici e sociali parlano di una crisi dell'Isola senza precedenti.

Leggi tutto...

La Sarda rivoluzione 1793-1796

Dettagli Cronologia della sarda rivoluzione

Il Consiglio regionale della Sardegna nel 1993 ha dichiarato il 28 aprile "Sa Die de sa Sardigna", giornata del popolo sardo, per ricordare l'insurrezione popolare del 28 aprile 1794 dopo la quale furono allontanati da Cagliari i Piemontesi e il viceré Balbiano. Qui sotto una cronologia della Sardegna dal 1793 al 1796 (pubblicata anche sul sito dell'Istituto superiore "A. Volta" di Ghilarza).

Leggi tutto...

Più che un giro di stagione

Dettagli
di Attilio Mastino
 
Presentazione del volume Antiles di Mario Medde
Università di Sassari, 17 maggio 2012

L'amicizia con il segretario della CISL Sarda Mario Medde, soprattutto l'ammirazione per il suo impegno sindacale, ma anche per le sue battaglie a favore dello sviluppo e del lavoro e per la sua sensibilità civile, mi hanno portato ad accettare un invito. Quello di presentare questo libretto inusuale, queste pagine luminose che ci consentono di varcare una porta, di cogliere e toccare con mano un mondo intero sospeso tra presente e passato che ha una sua coerenza, una sua logica, un suo ordine interno. E questo con un itinerario di sentimenti e di emozioni che toccano il cuore.

Leggi tutto...

I segni e le cose, i fatti e la vita

Dettagli

Copertina del libro Antilesdi Bachisio Bandinu

Mario Medde apre il suo libro Antiles con una introduzione che riflette sul rapporto tra le parole e i fatti, tra i segni e le cose, per dire che la sua scrittura è documento di cose percepite e vissute, affidate poi alla memoria e comunicate attraverso immagini. Si rifà ad alcuni brani del "De Magistro" di Agostino che rinforza con puntuali osservazioni di Wittgenstein per affermare che "il mondo è tutto ciò che accade e che i fatti entrano nella nostra vita prima ancora che si nasca e ci attraversano perché anche noi siamo porte aperte".

Leggi tutto...

Perché "Libertades"

Dettagli

di Mario Medde

quattromoriÈ necessario riconoscere che la specialità e l’autonomia hanno accompagnato, come idee forza, le speranze dei Sardi nella lunga fase della prima modernizzazione dell’Isola. Si è ora di fronte però a un loro innegabile logoramento ed esaurimento. A ciò si aggiungano evidenti crepe e rotture del Patto Costituzionale tra Stato e Regione, in primo luogo su temi decisivi  del lavoro e dei diritti di cittadinanza. È inoltre profondamente mutata la situazione internazionale ed europea e con essa l’economia e la finanza. È cambiato lo Stato.

Leggi tutto...